Get Adobe Flash player

Autres publications :


Haut de page

Revue de presse :

Dall’Algeria omaggio a Fidel Castro

Ad un anno preciso dalla morte, l’Algeria ha ricordato Fidel Castro emettendo un francobollo da 25,00 dinari. È accaduto il 25 novembre ed oggi è stata avviata la vendita generale. Semplice la vignetta, su cui ha lavorato Ali Mechta. Ne propone il viso tratto da una foto cui, sullo sfondo, ha aggiunto la bandiera nazionale.

La sua vita -cesella l’operatore postale- “non può essere ridotta in poche righe. I suoi legami permanenti e indissolubili con il popolo, le sue qualità oratorie, il suo costante insegnamento, la sua dedizione infinita alla causa della Rivoluzione hanno lasciato un’impronta immortale nel popolo cubano e sono serviti da ispirazione per milioni di uomini e di donne di tutti i continenti”.

Il rapporto tra i due Paesi è alquanto stretto. Lo dimostrano i francobolli dell’Avana che, direttamente o meno, citano la controparte, elencati dall’esperto Med Achour Ali Ahmed. Fra essi figurano il 13 ed il 30 centavos del 10 giugno 1965 per il “IX Festival mondiale della gioventù” svoltosi ad Algeri, il 30 aereo del 25 maggio 1978 per l’Organizzazione dell’unità africana, il 50 dell’1 settembre 1981 per i vent’anni raggiunti dal Movimento dei Paesi non allineati, il 15, il 45, il 65 ed il 75 del 24 marzo 2010 per i Mondiali di calcio. Si aggiunge l’aerogramma da 60 del 2005, dedicato ai viaggi di Che Guevara nel Continente nero.

Source : VaccariNews

Page précédente Page d´accueil Haut de page